In collaborazione con paginemediche.it

Blog

Consulto immediato con il pediatra
Parla, Chatta o Richiedi la visita a domicilio di un medico

L’importanza di lavarsi le mani

01/31/2019 / guardato: 540

Tra i rimedi e le strategie per ridurre i contagi e proteggere la salute dei bambini ce n’è uno semplice ma importantissimo: lavarsi spesso e bene le mani. Lavarsi le mani nel modo giusto resta infatti una della modalità più efficaci e a costo zero per prevenire le malattie infettive. Vediamo insieme come farlo bene.

Quando lavarsi le mani?

Senza diventare maniaci dell’igiene, sarebbe opportuno lavarsi le mani quanto più possibile. Certamente prima di mangiare, cucinare e dopo aver manipolato alimenti. Ma comunque ogni volta che si torna a casa, dopo essere andati in bagno, dopo aver giocato all’aria aperta, dopo essere stati in giro per negozi, dopo aver preso mezzi pubblici, dopo aver fatto ginnastica, dopo attività creative con i pennelli o con la creta. Insomma è bene lavarsi le mani accuratamente come buona abitudine in tutte quelle situazioni in cui è possibile venire maggiormente a contatto con germi e batteri. A maggior ragione farlo durante le feste natalizie può aiutare a trascorrerle in salute e quindi a viverle più serenamente.

Prendersi tempo ed essere accurati

Lavarsi le mani può sembrare un gesto semplice e intuitivo che si impara sin da piccolissimi ma farlo correttamente non è invece così immediato. Insegnare ai bambini a farlo quanto prima nel modo giusto, magari rendendolo più divertente con l’aiuto di una canzoncina o una filastrocca, è un’ottima pratica per ridurre il rischio di malattie infettive. La procedura giusta non deve essere sbrigativa ma durare circa 40-60 secondi per portare buoni risultati. Il sapone – preferibilmente liquido e non nella saponetta – deve essere steso sui palmi, sul dorso e tra le dita nonché sotto le unghie, dove i germi si annidano con più facilità.

Gli 8 passi importanti per lavarsi bene le mani

Potrebbe sembrare noioso ma è più facile a dirsi che a farsi. Seguire alcuni semplici passaggi rende il lavaggio delle mani (che durante la giornata toccano davvero qualunque cosa) davvero efficace e utile nella prevenzione di influenze, raffreddori, malattie gastrointestinali e altre fastidiose malattie.

1)     Distribuire sapone a sufficienza su tutta la superficie delle mani

2)     Strofinare il palmo destro sul polso sinistro incrociando le dita e viceversa

3)     Frizionare il dorso delle dita di una mano contro il palmo opposto, con le dita ben strette tra loro

4)     Strofinare poi le mani palmo contro palmo avanti e indietro intrecciando le dita della mano destra incrociate con quelle della mano sinistra

5)     Strofinare il pollice sinistro tenendolo stretto nel palmo della mano destra. Fare poi il contrario.

6)     Strofinare ruotando avanti e indietro le dita della mano destra strette tra loro nel palmo della mano sinistra e viceversa

7)     Sciacquare bene le mani con acqua abbondante per evitare che batteri o virus restino attaccati nelle parti insaponate.

8)     Asciugare con cura con un asciugamano o una salvietta pulita (possibilmente a uso personale)

Più recenti

Hai bisogno di un pediatra ora?

Parla, Chatta o Richiedi la visita a domicilio di un medico con oltre 20 anni di esperienza! Avrai la risposta in 5 minuti, h24, 7 giorni su 7!

Richiedi un consulto Richiedi un consulto

Resta in contatto con noi

Iscriviti alla newsletter per non perdere importanti notizie sul mondo dei più piccoli.