In collaborazione con paginemediche.it

Blog

Consulto immediato con il pediatra
Parla, Chatta o Richiedi la visita a domicilio di un medico

Qualche chiarimento del nostro pediatra sull’allattamento al seno

10/23/2018 / guardato: 580

Produrre il latte è una capacità naturale dell’organismo femminile. Tutte le donne sono in grado di allattare, solo una bassissima percentuale di donne presenta problemi in questo senso. Se riflettete, noi donne siamo state concepite con due seni proprio per avere doppia possibilità e sopperire al fabbisogno alimentare di più di un neonato. Difficile quindi che non si sia capace di produrlo. Svuotare i seni è ciò che aiuta la produzione di latte ad andare avanti. Importante dire che fondamentali sono le prime 4/6 settimane di allattamento che servono a calibrare la produzione di tutto il periodo della lattazione. Per questo motivo la “lattogenesi” fenomeno che determina la produzione di latte, è anche una conseguenza dell’allattamento del neonato al seno materno, tanto più il bimbo succhia, tanto maggiore sarà la quantità prodotta.
Se un bambino smette di succhiare da un seno, quel seno smette di produrre latte. Se un bambino succhia più da una mammella che dall’altra, quella mammella produce più latte e diventa più grande dell’altra. E’ importante offrire il seno spesso e incoraggiare il bambino a svuotare il seno il più possibile ai fini di un’ottimale produzione di latte.
Un’altra considerazione relativa alla produzione di latte è la capacità di stoccaggio del seno. Talvolta donne con il seno piccolo si preoccupano di non poter essere capaci di produrre latte sufficiente per i loro bambini, ma il processo di produzione di latte si adatta alla misura del seno. Seni molto piccoli possono non essere capaci di immagazzinare tanto latte tra le poppate quanto seni più grandi, ma se vengono svuotati spesso e molto, nell’arco di una giornata essi produrranno tanto latte quanto ne serve al bambino.

Più recenti

Hai bisogno di un pediatra ora?

Parla, Chatta o Richiedi la visita a domicilio di un medico con oltre 20 anni di esperienza! Avrai la risposta in 5 minuti, h24, 7 giorni su 7!

Richiedi un consulto Richiedi un consulto

Resta in contatto con noi

Iscriviti alla newsletter per non perdere importanti notizie sul mondo dei più piccoli.