In collaborazione con paginemediche.it

Blog

Consulto immediato con il pediatra
Parla, Chatta o Richiedi la visita a domicilio di un medico

Sport invernali per bambini: quando iniziare e quali benefici

01/17/2019 / guardato: 5145

“A causa delle temperature rigide durante l’inverno i bambini dovrebbero stare a casa ed evitare di praticare uno sport.” Assolutamente no! Possono fare lo sport che preferiscono anche se le temperature sono basse, è importante, però, che siano ben coperti. Ma quali sono gli sport tipici del periodo invernale? Quali sono quelli più adatti ai piccoli? E soprattutto quali sono i benefici per la loro salute? Scopriamolo insieme! Abbiamo scelto per voi 4 sport invernali adatti ai bambini.

  1. Slittino

Uno degli sport più divertenti per grandi e piccini è senza dubbio lo slittino. È facile da praticare e può essere fatto anche in compagnia di un adulto. Rispetto ad altri sport invernali lo slittino non richiede particolare studio o capacità. Le prime discese è opportuno farle in compagnia di mamma e papà o comunque di un adulto. Non c’è un tipo di attrezzatura adatta per slittino, possono essere utilizzate le tute da sci oppure un completo anti-vento caldo. Per motivi di sicurezza è indicato utilizzare un caschetto. Cappello e guanti sono consigliati per non prendere freddo alle mani o alla testa. Inoltre, visto che in montagna il calore del sole è intenso, è opportuno utilizzare degli occhiali da sole e delle creme per proteggere pelle e occhi dai raggi ultravioletti. Fare sport in un contesto in cui l’aria è pura è per la salute dei bambini un grande beneficio.

  1. Sci

Uno degli sport invernali più conosciuto e amato è lo sci. Le piste da sci sono uno dei luoghi più frequentati d’inverno e soprattutto nella settimana bianca. L’età giusta per praticare questa attività è intorno ai 6 anni perché i bimbi hanno maggior senso dell’equilibrio e di coordinazione e sono, quindi, più consapevoli del loro corpo. L’abbigliamento adatto, anche in questo caso, comprende: tuta da sci o altro abbigliamento tecnico, cappello, occhiali, caschetto e scarponi adeguati. I benefici sono riscontrabili sia in termini di miglioramento delle capacità motorie, sia in termini di salute.

  1. Pattinaggio sul ghiaccio

Il pattinaggio sul ghiaccio è quello sport invernale che ci lascia senza parole quando viene trasmesso alla tv durante i campionati mondiali. È uno degli sport da far praticare d’inverno ai bimbi. Dai 6 anni i piccoli possono iniziare a fare quest’attività sportiva seguiti da un istruttore. È questa l’età giusta per apprendere la tecnica e lanciarsi in questo sport che migliora la coordinazione e l’autostima. L’abbigliamento deve essere comodo in quanto i bimbi devono sentirsi liberi di sperimentare senza impedimenti.

  1. Snowboard

Ultimo non per importanza, ma perché il bambino deve avere maggiore padronanza di movimento per praticarlo è lo snowboard. L’età giusta è dagli 8 anni ed è un’attività invernale che dona dei benefici fisici e psicologici ai più piccoli. Anch’esso migliora l’autostima, incide sul coraggio e influisce sul metabolismo. L’abbigliamento da utilizzare è: tuta da sci o altro tipo di capi termici, guanti, capellino, caschetto e occhiali da sole per proteggersi.

L’inverno non è un limite per l’attività fuori casa, anzi, propone delle alternative divertenti che migliorano le capacità dei bambini. E magari, è anche l’occasione per gli adulti per apprendere qualcosa di nuovo.

Più recenti

Hai bisogno di un pediatra ora?

Parla, Chatta o Richiedi la visita a domicilio di un medico con oltre 20 anni di esperienza! Avrai la risposta in 5 minuti, h24, 7 giorni su 7!

Richiedi un consulto Richiedi un consulto

Resta in contatto con noi

Iscriviti alla newsletter per non perdere importanti notizie sul mondo dei più piccoli.